In libreria: “Io non mangio di quel pane”

Matisklo Edizioni - blog

coverDisponibile da oggi nella nostra collana Comete dedicata alla poesia, in un’edizione tradotta e curata da Carmine Mangone, la raccolta Io non mangio di quel pane (“Je ne mange pas de ce pain-là“) di Benjamin Péret, poeta francese tra i più importanti e rappresentativi, assieme a Breton, del movimento surrealista.

“Io non mangio di quel pane”, pubblicato per la prima volta a Parigi all’inizio del 1936, raccoglie testi politici e “di circostanza” scritti da Péret tra il 1925 e il 1935:

“La loro veemenza polemica – fatta di svariati riferimenti scatologici, di verbalismi imbastarditi con espressioni argotiques, nonché di gioiose quanto gratuite proclamazioni di rivolta –, pur essendo condita dalla solita verve surrealista del poeta, che dà vita ad una sarabanda di macchiette e situazioni grottesche servendosi degli oggetti o degli esseri più “prosaici” (come insetti, verdura, utensili, ecc.), viene qui mobilitata chiaramente per…

View original post 355 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s