Benjamin Péret, “Il disonore dei poeti”

POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone



Nel febbraio del ’45, il poeta surrealista Benjamin Péret riprende e mette a fuoco alcuni spunti critici già tratteggiati negli anni precedenti e pubblica in Messico, dov’era in esilio, il pamphlet Les Déshonneur des poètes.
L’opuscolo, in realtà, viene stampato a Parigi per interessamento dell’editore K, che però sceglie di restare anonimo in via precauzionale. E il motivo risulta subito evidente, una volta letto lo scritto. Il disonore dei poeti è tutto incentrato su una feroce critica dei poeti francesi della Resistenza, i quali avevano pubblicato un’antologia anonima nel 1943 per le Éditions de Minuit intitolata L’Honneur des poètes. Quest’antologia era stata poi ripubblicata l’anno seguente a Rio de Janeiro con i veri nomi degli autori, tra cui spiccavano Paul Eluard, Louis Aragon, Georges Hugnet, Francis Ponge, Pierre Emmanuel e Loÿs Masson. Ed è proprio l’uscita dall’anonimato degli autori, e la presenza predominante degli ex surrealisti Aragon e Eluard…

View original post 2,966 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s