Se la rivoluzione non seduce gli uomini, allora i suoi moti non hanno nulla di rivoluzionario

POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone

[Frammento scritto nell’arco di un pomeriggio, il 29 agosto 2011. Le illustrazioni sono di Gee Vaucher (CRASS).]

geevaucher2

Morto un papa, se ne fa un altro. Sfiorita una causa, se ne produce un’altra. L’importante è che l’energia dei viventi rimanga convogliata verso qualcosa che la disinneschi.
Non credete in Dio? Vi diamo allora la libertà d’incarcerarvi in un’idea di libertà. Non vi masturbate con le idee? Vi diamo allora la libertà di crearvi il carcere dei vostri sogni con ciò che preferite.
Qual è il problema? Non esiste limite alla vostra paura dei limiti.
E il potere ne approfitta. Perché nel vostro recinto – così familiare, così trendy, così confortevole da starci bene anche quando tutto quel che resta fuori vi urla contro – voi non avete scampo, vi ci asserragliate e non possedete neanche più una logica verosimile dell’evasione.
Non si evade dal carcere della realtà che si è…

View original post 1,401 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s