La tua risata è il sesso di ogni ironia del mondo

POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone

EugeniaLoli

ad Angela F.

Lambita dalle prudenze invernali, la mia parola non teme le ceneri e scalda il segreto che verrà.
Cosa si traccia lungo il disordine delle speranze se non il filo d’acqua delle nostre rinascite?
Ridere ti sguarnisce, ti salva dalla convenzione del lieto fine.
Non farà mai freddo alle porte della tua bocca. Il tuono gentile dagli occhi verdi si unisce al corpo in cui credo. Tumulti, poesia per soli lupi, aria. Una porta spalancata sarà la nostra dimora, il nostro corruccio di foglie.
Ho avuto l’ardire di condurti a te stessa. Ho marciato lungo i declivi della tua paura. Sono stato sul punto di pugnalare la notte col mio orgoglio. Eppure, non vi è alcuna fuga da riferire. La Storia dei vinti riappare fra le tue cosce e si fa torrente, boccaporto, soprassalto di piccole densità in forma di baci. Insieme a te, do fuoco alle polveri…

View original post 61 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s