4 Novembre: giornata di lutto

contromaelstrom

Oggi, 4 novembre 2015 è stato ricordato il  Giorno dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze Armate” Con i soliti discorsi infarciti di patriottismo e nazionalismo becero, le autorità statali e militari hanno inneggiato al più grande massacro di uomini e donne compiuto su questa terra fino a quei giorni: 1918; superato solo dal grande macello del 2° conflitto mondiale.  Quel grande primo macello provocò tra 15 milioni e 17 milioni di morti (le perdite causate dal conflitto si possono stimare a più di 37 milioni, contando più di 16 milioni di morti e più di 20 milioni di feriti e mutilati) e molti di più secondo altre stime e si arriva fino a 65 milioni di morti includendo nel computo anche le vittime mondiali della epidemia di influenza spagnola del 1918-1919.

Cosa c’è da festeggiare?: l’arroganza e l’incapacità criminale di generali e governanti…

View original post 209 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s