Ho evocato abbastanza passione, nevvero?

POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone

moebius



Costruirmi una vita che mi uccida senza far male,
scortecciare la mia faccia nascosta,
aprirvi un sorriso d’ortica e linfa micidiale.
In pieno giorno,
nessun bisogno di una Stella Polare
(C’è tutto il muschio nero del desiderio a condurmi dove sono).

2 agosto 2015

*

a Zaffetta

In questa cosa che chiamiamo vita – invenzione di un ritmo del respiro, del battito, e di un accordo col ritmo degli altri viventi –, si giunge ad un punto in cui bisogna imparare per forza a potare; potare non solo gli alberi, ma anche le idee fisse, le cattive intenzioni e i rapporti (gli “accordi”) che ti zavorrano inutilmente.
Giovedì prossimo dovrò fare un salto al mercato. Voglio cercarmi una scure e un’accetta. Attrezzi che urgono.
Intanto, per casa incrocio in ogni dove qualche tuo capello ramato. Ed è sempre un sussulto. Per non parlare poi delle lenzuola: miniera puntuale di profumi, campo…

View original post 185 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s