Unsatisfied: la vita breve di Brian Jones

Venerato Maestro Oppure

Brian Jones

Il 26 febbraio 1965, cinque giorni dopo che tremila fanciulle hanno festeggiato l’arrivo dei loro idoli in Australia devastando l’aereoporto di Sydney, vede la luce The Last Time/Play With Fire. È la prima volta che entrambe le facciate sono siglate Jagger/Richard e l’incredibile crescita come autori dei due, che mai avrebbero scritto alcunché (considerandosi dei meri interpreti) non li avesse costretti Oldham (sequestrandoli in una stanza e dicendo che non li avrebbe fatti uscire finché non avessero buttato giù una canzone), è sotto gli occhi di tutti. A detta dello stesso Richards l’archetipo del brano à la Stones, la prima facciata è una squisita tempesta di chitarre acustiche coagulate da una zompettante elettrica. Ma è ancora più bello il retro, languido e minaccioso, e in cui di Stones all’opera ce ne sono solamente due, gli autori. Registrata al termine di un’autentica maratona che aveva visto gli…

View original post 636 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s