Una poesia di Primo Levi e intervista all’autore di Enzo Biagi

LA PRESENZA DI ÈRATO

12815

Erano cento

Erano cento uomini in arme.
Quando il sole sorse nel cielo,
tutti fecero un passo avanti.
Ore passarono, senza suono:
le loro palpebre non battevano.
Quando suonarono le campane,
tutti si mossero un passo avanti.
Così passò il giorno, e fu sera,
ma quando fiorì in cielo la prima stella,
tutti insieme, fecero un passo avanti.
“Indietro, via di qui, fantasmi immondi:
Ritornate alla vostra vecchia notte”.
Ma nessuno rispose, e invece.
tutti in cerchio, fecero un passo avanti.

Primo Levi

biagi_enzo_giornalista_009_jpg_qivaNel 1963 Primo Levi con La tregua vince a Venezia la prima edizione del premio Campiello. Nel 1947 ha pubblicato Se questo è unuomo dove scrive della sua esperienza di deportato in un lager nazista e come è riuscito a sopravvivere. La tregua è il seguito, è il racconto del suo viaggio di ritorno da Auschwitz. Primo Levi, nato a Torino nel 1919, è stato partigiano…

View original post 1,511 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s