1973 03 24 Umanità Nova – Per Della Savia calpestate le leggi

12 dicembre 1969 Piazza Fontana Strage di Stato

1973 03 24 Umanità Nova - Per Della Savia calpestate le leggi

Ivo Della Savia, obiettore imputato nel processo per la strage di Stato per presunta detenzione e trasporto di esplosivi, latitante per non adempiere agli obblighi militari, ora corre il rischio di venire estradato dalla Germania, dove aveva regolare domicilio e lavoro, in base ad accuse false ed immotivate e violando completamente quelle che sono le leggi e le procedure italiane e tedesche.

Infatti le leggi che regolano le estradizioni risalgono al 1942, ad un accordo del 12 giugno tra il III Reich di Hitler ed il fascismo italiano, che sancisce che non vi possa essere estradizione nel caso che l’atto criminoso per cui viene richiesta sia di natura politica o preparatorio ad un atto politico; per di più deve essere ben specificato il motivo, ed uno solo, per cui si pretende l’estradizione e la nazione richiedente non deve interferire nelle decisioni della nazione alla quale la richiesta è rivolta.

L’avvocato…

View original post 715 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s